Piacentini Maria Francesca

Piacentini Maria Francesca

Qualifica:
Professore Associato - II fascia
Dipartimento:
Dipartimento di Scienze Motorie Umane e della Salute
(SSD) Settore Scientifico Disciplinare:
MEDF/02 – Metodi e Didattiche delle Attività Sportive
Settore concorsuale:
06/N2 – Scienze dell’esercizio fisico e dello sport
Università di Roma "Foro Italico" Piazza L. de Bosis 6, 00135 Roma
+39 06 36733.245
mariafrancesca.piacentini@uniroma4.it

ricevimento

Riceve su appuntamento da concordare tramite e-mail
Università di Roma "Foro Italico" Piazza L. de Bosis 6, 00135 Roma – 2° piano, stanza 133

Incarichi in ateneo

Competenze e ambiti di ricerca

Monitoraggio dell’allenamento
Overreaching non funzionale
Ottimizzazione di prestazione di discipline di endurance
Optimal power training per ottimizzare la prestazione delle discipline di potenza

Argomenti di specializzazione

Percezione della velocità di spostamento del bilanciere durante esercizi con pesi liberi per ottimizzare l’allenamento basato sulla velocità (velocity based training).
Lo scopo di questa linea di ricerca è quella di capire se la percezione della velocità di spostamento del bilanciere possa migliorare tramite allenamenti specifici, per svincolare gli allenamenti in sala pesi dagli encoder lineari, se la fatica fisica e mentale incidono sulla percezione di spostamento del bilanciere, se la scala validata in letteratura possa essere utilizzata per tutti gli esercizi in sala pesi.

Utilizzo della percezione dello sforzo nel monitoraggio del carico interno di atleti di differenti discipline di endurance. Lo scopo di questa linea di ricerca è quella di ancorare la percezione dello sforzo alle soglie fisiologiche in base al metodo di locomozione (nuoto, bici, sci, corsa o marcia) in atleti di elite.

Sviluppo a lungo termine della prestazione atletica: Con questa linea di ricerca si vuole indagare quanto una specializzazione precoce possa influenzare la carriera atletica a lungo termine nell’ambito di differenti discipline sportive.

Analisi della prestazione della disciplina di triathlon olimpico. Con questa linea di ricerca si vuole indagare aspetti del triathlon per ora rimasti ancora inesplorati. Quanto l’uso della muta influenzi la percezione dello sforzo, la biomeccanica della nuotata e gli aspetti fisiologici in atleti di alto livello. Come strutturare il riscaldamento pre gara per ottimizzare la prestazione. Studio della prestazione della staffetta mista, entrata a Tokyo 2020 per la prima volta.

Relazione fra gestione dello sforzo in discipline di endurance e percezione dello sforzo. Con questa linea di ricerca si vuole indagare quali sono i fattori che incidono sulla percezione dello sforzo in condizioni di gara e come questa influenzi la gestione dello sforzo durante gare di lunga durata.

Corsi di Laurea

Laurea in Scienze Motorie e Sportive (Classe L22)
Laurea Magistrale in Scienza e Tecnica dello Sport (Classe LM68)

Didattica - insegnamenti

Sport individuali 2: Atletica leggera e Triathlon (LM68-10F)
Sport individuali 1: Atletica leggera e Triathlon (LM68-06F)
Organizzazione e valutazione dell'allenamento e Fondamenti di sport olimpico (LM68-04)
Teoria e Metodologia dell'allenamento e qualità degli impianti sportivi (L22-12)
Sport individuali (L22-11)

Progetti di cooperazione internazionale

Progetti di ricerca

2018 Research Project Inclusive Karate: a new perspective to decrease sedentary lifestyle and increase self-confidence in Down Syndrome Erasmus+ Sport Programme EAC/A05/2017 Terminato a dicembre 2021 https://www.facebook.com/IKONSPROJECT/

Pubblicazioni






Public Engagement