Infortunio, malattia e obbligo di frequenza alle lezioni

Infortunio, malattia e obbligo di frequenza alle lezioni

In caso di infortunio verificatosi:

  1. durante le ore di lezione curriculare
  2. nello svolgimento di qualsiasi attività sportiva organizzata dall’Ateneo
  3. nello svolgimento di attività sportiva in rappresentanza dell’Ateneo

può essere concesso l’esonero dalle lezioni pratiche e/o teoriche, secondo le modalità stabilite dai Consigli dei Corsi di Studio.

A seguito dell’infortunio, lo studente si deve subito presentare al Servizio Sanitario di Ateneo munito del foglio rilasciato dal docente responsabile della lezione/attività durante la quale si è verificato l’infortunio.

Il medico provvede a stabilire la durata e il grado dell’eventuale esenzione e verifica l’opportunità di aprire la pratica assicurativa.

Nessuna esenzione o rimborso assicurativo è concesso al di fuori di quanto sopra stabilito.

Gli studenti che non possono frequentare le attività didattiche a causa di malattia o infortunio occorso al di fuori dell’ateneo, devono concordare esclusivamente con i docenti le modalità con le quali recuperare gli eventuali debiti orari accumulati.

Condividi questa pagina

INFORMAZIONI

Pubblicato il:

15 Dicembre 2021

Aggiornato il:

14 Ottobre 2022