Anatomia applicata all’attività motoria e antropometria (L22-01)

Anatomia applicata all’attività motoria e antropometria (L22-01)

informazioni su questo INSEGNAMENTO
CFU / ECTS
12
Ore totali:
146
SSD:
BIO/8 e BIO/16
Lingua:
Italiana
Periodo:
Annuale
Modalità di valutazione:
Valutazioni in itinere ed esame orale finale

Obiettivi formativi

L’obiettivo generale è quello di acquisire le conoscenze basilari sulle caratteristiche anatomiche del corpo umano e dei diversi livelli anatomo-funzionali di organizzazione (dal livello tissutale all’organizzazione in organi e apparati/sistemi).

Il corso fornisce le conoscenze anatomiche dell’apparato locomotore, della splanconologia e del sistema nervoso e delle principali caratteristiche strutturali e microscopiche degli organi.

L’obiettivo finale è di comprendere le caratteristiche anatomiche e morfo-funzionali del corpo umano come conoscenza di base per lo studio degli aspetti fisiologici e pratici dell’attività motoria, sportiva e dell’allenamento.

Il corso si prefigge infine di sviluppare le conoscenze per la comunicazione e la collaborazione con altri specialisti o professionisti del settore delle scienze motorie quali atleti, preparatori atletici, fisioterapisti, medici.

Prerequisiti

  • Conoscenze di base di biologia generale, biologia cellulare, chimica, fisica.
  • Conoscenza delle principali caratteristiche biologiche della cellula e dei processi metabolici e biochimici. Conoscenze generale della anatomia di superficie e dei principali gruppi muscolari del corpo.
  • Conoscenza delle generalità e dell’organizzazione degli apparati cardiovascolare, respiratorio, urinario e digestivo
  • Conoscenza del latino e del greco possono risultare utili.

Risultati apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione
Lo studente, mediante la partecipazione alle lezioni frontali e alle esercitazioni, avrà acquisito le basi dei più importanti temi riguardanti l’anatomia umana e funzionale dell’apparato locomotore, della splancnologia e del sistema nervoso con particolare riferimento all’applicazione nell’ attività motoria.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente sarà in grado di utilizzare le basi acquisite nell’ambito dell’ottimizzazione delle attività motorie, per individuare le strutture anatomiche alla base delle principali attività motorie e sportive e del loro coinvolgimento nelle strategie di allenamento

Autonomia di giudizio
Lo studente, attraverso l’uso delle metodologie e nozioni acquisite durante il corso, avrà l’abilità di analisi dei problemi e la capacità d’individuazione delle informazioni necessarie alla loro soluzione. Nello specifico, saranno sviluppate le capacità di individuare le strutture anatomiche, articolari e muscolari su cui pianificare un programma di esercizi specifico o il ruolo delle varie strutture anatomiche in una specifica attività motoria e sportiva.

Abilità comunicative
Al termine del corso lo studente avrà fatto proprio la terminologia anatomica e le basi dell’organizzazione anatomica del corpo umano potendo efficacemente utilizzare questi strumenti nella comunicazione con i professionisti del settore.

Capacità di apprendimento
Le conoscenze scientifiche acquisite durante il corso consentiranno allo studente di comprendere e interpretare autonomamente le nozioni mediche di interesse per il laureato in scienze motorie. Lo studente acquisirà delle solide basi scientifiche che gli consentiranno di continuare ad approfondire in autonomia i temi dell’anatomia funzionale dell’apparato locomotore, della splancnologia e del sistema nervoso, anche quando ciò si renda necessario nel contesto della propria attività professionale.

Programma

Cellula e tessuti. Generalità anatomiche e terminologia anatomica di posizione e movimento. Anatomia generale dell’apparato locomotore. Anatomia delle ossa, delle articolazioni e dei muscoli. Anatomia dell’apparato cardiovascolare. Il cuore. Anatomia dell’apparato respiratorio. Vie aeree, polmone e alveolo polmonare. Anatomia dell’apparato digerente: canale alimentare e ghiandole annesse. Anatomia dell’apparato urinario. Generalità degli apparati genitali e del sistema endocrino. Sistema nervoso ed organi di senso.

Programma Esteso

  1. Lezione frontale: introduzione al corso, generalità anatomiche e terminologia
  2. Lezione frontale: la cellula ed i tessuti
  3. Lezione frontale: generalità delle ossa, la colonna vertebrale, ossa del tronco
  4. Lezione frontale: le ossa dell’arto superiore
  5. Lezione frontale: le ossa dell’arto inferiore
  6. Lezione frontale: articolazioni e muscoli del rachide
  7. Lezione frontale: articolazioni e muscoli del cingolo toracico e della spalla
  8. Lezione frontale: articolazioni e muscoli del gomito e del polso
  9. Lezione frontale: articolazioni e muscoli del cingolo pelvico e dell’anca
  10. Lezione frontale: articolazioni e muscoli del ginocchio e della caviglia
  11. Lezione frontale: muscoli del collo e del torace
  12. Lezione frontale: muscoli dell’addome
  13. Lezione frontale: anatomia dell’apparato cardiovascolare e cuore
  14. Lezione frontale: cuore e grandi vasi sanguigni
  15. Lezione frontale: generalità sull’apparato respiratorio, le vie aeree
  16. Lezione frontale: generalità sull’apparato respiratorio, il polmone e l’alveolo polmonare
  17. Lezione frontale: apparato digerente, canale alimentare (cavità orale-stomaco)
  18. Lezione frontale: apparato digerente, canale alimentare (intestino)
  19. Lezione frontale: apparato digerente, ghiandole annesse
  20. Lezione frontale: apparato urinario
  21. Lezione frontale: organizzazione generale dell’apparato genitale e del sistema endocrino
  22. Lezione frontale: sistema nervoso generale, morfologia
  23. Lezione frontale: sistema nervoso generale, vie nervose
  24. Lezione frontale: organi di senso, occhio ed orecchio

 

Metodi didattici
Le attività didattiche si svolgeranno con lezioni frontali, interazione in classe con gli studenti sui temi delle lezioni frontali o sulla base di esperienza personali in materia; esercitazioni su modelli e preparati anatomici verranno organizzati.

Modalità di verifica dell’apprendimento
Al termine del corso verrà effettuata una valutazione con esame orale. Prove intermedie (in itinere – opzionali) in forma di test a scelta multipla verranno programmata alla fine del primo semestre.

Testi di riferimento

  • Anatomia Umana, Martini. Edises Anatomia Umana, Carinci. Edra
  • Anatomia Umana e Movimento. Palastanga. Edra
  • Netter. Atlante di Anatomia, selezione per scienze motorie. Edra.
  • Prometheus, Atlante di anatomia. Edises.
Vedi programma esteso
CORSI CHE UTILIZZANO L'INSEGNAMENTO
Laurea in Scienze Motorie e Sportive (Classe L22)
Piazza Lauro De Bosis, 15 - 00135 Roma
Docenti del corso
Ciccarelli Antonello
Franchitto Antonio