Borse di Ricerca

Avviso di selezione per N. 1 borsa per attività di ricerca nell'ambito del progetto “Experimental studies aimed at developing a new validated measure of training load"

Sottosezione: 

Bando: 

Nomina e lavori della Commissione: 

E' nominata con Decreto del Direttore di Dipartimento del 29/05/2017 prot. n. 17/003443, la Commissione esaminatrice per il conferimento di n. 1 borsa per attività di ricerca nell'ambito del progetto “Experimental studies aimed at developing a new validated measure of training load”, come di seguito composta:

  • prof. Massimo Sacchetti, associato presso l'Università degli Studi di Roma "Foro Italico"

  • prof.ssa Paola Sbriccoli, associato presso l'Università degli Studi di Roma "Foro Italico"

  • dott.ssa Ilenia Bazzucchi, ricercatrice presso l'Università degli Studi di Roma "Foro Italico"

  • prof. Francesco Felici, associato presso l'Università degli Studi di Roma "Foro Italico" (membro supplente)

 

Regolarità atti: 

Con Decreto del Direttore di Dipartimento del 30/05/2017 prot. n. 17/003479, sono approvati gli atti della selezione per il conferimento di n. 1 borsa per attività di ricerca nell'ambito del progetto “Experimental studies aimed at developing a new validated measure of training load”.

ordinamento: 

5

Avviso di selezione per N. 1 borsa di ricerca post dottorato nell'ambito del progetto “Anti-Doping Policy Legitimacy and Support Among Clean Athletes: A Cross-National Study-LEGIT Project”

Sottosezione: 

Bando: 

Nomina e lavori della Commissione: 

E' nominata con Decreto del Direttore di Dipartimento del 28/03/2017 prot. n. 17/001931, la Commissione esaminatrice per il conferimento di n. 1 borsa di ricerca post dottorato nell'ambito del progetto “Anti-Doping Policy Legitimacy and Support Among Clean Athletes: A Cross-National Study-LEGIT Project”, come di seguito composta:

  • Prof.ssa Donatella SPINELLI, Presidente;

  • Prof. Arnaldo ZELLI, Componente;

  • Dott. Luca MALLIA, Componente.

Regolarità atti: 

Con Decreto del Direttore di Dipartimento del 30/03/2017 prot. n. 17/002004, sono approvati gli atti della selezione per il conferimento di n. 1 borsa di ricerca post dottorato nell'ambito del progetto “Anti-Doping Policy Legitimacy and Support Among Clean Athletes: A Cross-National Study-LEGIT Project”.

ordinamento: 

4

Avviso di selezione per N. 1 borsa di ricerca post dottorato nell'ambito del progetto “DEDIPAC”

Sottosezione: 

Bando: 

Prot. N. 16/004713 del 01/09/2016

Scadenza: 15 SETTEMBRE 2016

CUP: B14G14000060008

E’ bandito un concorso, per titoli, per l’assegnazione di n. 1 BORSA POST DOTTORATO PER ATTIVITA’ DI RICERCA, finalizzata alla partecipazione al progetto di ricerca finanziato dal MIUR dal titolo “DEDIPAC” per lo svolgimento della seguente attività di ricerca: raccolta ed analisi statistica dei dati, responsabile della ricerca prof. Fabio Pigozzi, della durata di 2 mesi, pari a Euro 3.000,00 lordi onnicomprensivi, da svolgersi presso l’Unità di Medicina dello Sport dell’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”  - Piazza Lauro de Bosis, 6 – Roma

Art. 1 - Requisiti di ammissione
1. Possono accedere al concorso i candidati in possesso della laurea in Scienze Motorie e del Dottorato di Ricerca. 
2. Saranno, inoltre, considerati titoli valutabili:
• esperienza nell’ambito della raccolta ed elaborazione dati nelle ricerche di area;
• esperienza nelle ricerche bibliografiche;
• elevata competenza nell’elaborazione statistica dei dati;
• conoscenza della lingua inglese. 
3. Non possono partecipare alla selezione coloro che abbiano un grado di parentela, coniugio o affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente al Dipartimento ovvero con il Rettore, con il Direttore Generale o un Componente del Consiglio di Amministrazione di Ateneo.
4. La borsa non è cumulabile con assegni di ricerca o con alcuna altra borsa a qualsiasi titolo conferita, tranne quelle previste per l’integrazione dei soggiorni all’estero, né con stipendi derivanti da rapporti di impiego pubblico o privato, anche a tempo determinato, fatta salva la possibilità che il borsista venga collocato dal datore di lavoro in aspettativa senza assegni. Non è cumulabile con corrispettivi derivanti dallo svolgimento di incarichi di lavoro autonomo conferiti dall’Ateneo.
5. L’attività del borsista deve essere svolta continuativamente, interruzioni ingiustificate dell’attività di studio e di ricerca comportano la decadenza dal godimento della borsa. Il godimento della borsa non costituisce un rapporto di lavoro, né dà luogo, salvo che la legge non disponga diversamente, al riconoscimento di trattamenti previdenziali o assistenziali.
  
Art. 2 – Presentazione delle domande
1. Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta libera secondo lo schema allegato al bando e sottoscritte dagli interessati, dovranno essere indirizzate al Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della Salute - Università degli Studi di Roma “Foro Italico” Piazza Lauro de Bosis 15, 00135 Roma e dovranno pervenire (non farà pertanto fede il timbro postale) entro e non oltre il termine perentorio del 15 settembre 2016. Il bando verrà reso noto tramite pubblicazione sul sito di questa Università (www.uniroma4.it). Le domande di partecipazione potranno essere inviate tramite raccomandata a.r., o consegnate a mano a questa Università – Ufficio Protocollo – P.zza Lauro de Bosis n.15 – Roma, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Sul plico, indirizzato al Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della Salute - Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, P.zza Lauro de Bosis, 15 - 00135 Roma, dovranno risultare le seguenti indicazioni: nome, cognome, tipologia e numero di protocollo dell’avviso di selezione e  progetto di ricerca  per il quale si intende essere ammessi alla selezione. 
2. L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’amministrazione stessa, o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso di fortuito o forza maggiore, né per mancata restituzione dell’avviso di ricevimento.     
3. Alle domande dovrà essere allegata la seguente documentazione:
• curriculum vitae et studiorum;
• fotocopia di un valido documento di identità;
• documenti e titoli che si ritengono utili ai fini della selezione.

 Art. 3 – Esame e valutazione delle domande
1. Un’apposita commissione giudicatrice, nominata dal Direttore del Dipartimento, procederà alla valutazione delle domande presentate, stabilendo i criteri e le modalità di valutazione dei titoli previsti nel bando. 
2. Gli atti relativi alla procedura di selezione nonché la graduatoria di merito saranno approvati con decreto del Direttore del Dipartimento. L’approvazione degli atti sarà pubblicata sul sito dell’Università www.uniroma4.it.
3. In caso di rinuncia del vincitore la borsa sarà conferita al candidato che segue in ordine di graduatoria.

Art. 4 – Conferimento della borsa di studio
1. Il candidato risultato vincitore verrà convocato a mezzo del servizio di posta elettronica, all’indirizzo e-mail indicato nella domanda di partecipazione, per il corretto e puntuale espletamento delle procedure amministrative obbligatorie per il conferimento della borsa.
2. L’assegnatario dovrà far pervenire all’Area Amministrazione Dipartimentale tramite e-mail all’indirizzo segreteria.dipartimento@uniroma4.it, una dichiarazione di accettazione con l’impegno ad iniziare l’attività prevista a decorrere dal termine stabilito dal Responsabile della Ricerca e corredata dalla documentazione richiesta.
3. Al termine del periodo di svolgimento della ricerca, il borsista sarà tenuto a presentare una relazione in base alla quale il Responsabile attesterà il corretto e regolare svolgimento dell’attività.

Art. 5 – Durata e compenso
1. La borsa di cui al presente bando è assegnata per la durata di 2 mesi. L’importo della borsa è pari a Euro 3.000,00 al lordo di eventuali ritenute fiscali e previdenziali a carico del borsista e dell’Amministrazione previste dalla normativa vigente.
2. L’importo della borsa graverà sui fondi DEDIPAC prenotazione n. 1218.
  
Art. 6 – Disposizioni finali
1. Per quanto non previsto dal presente bando vale la normativa vigente in materia, in quanto compatibile.
2. Ai sensi della Legge 241/90 e successive modificazioni è nominato responsabile del procedimento amministrativo cui al presente bando il Coordinatore dell’Area Amministrazione Dipartimentale dott.ssa Benedetta Casini, e mail benedetta.casini@uniroma4.it.
3. Ai sensi del D. LGS n. 196 del 2003 i dati personali forniti dai candidati sono trattati esclusivamente per le finalità di gestione della procedura concorsuale e dell’assegnazione della borsa. 

Roma, 1 settembre 2016   

Il Direttore del Dipartimento
Prof. Arnaldo Zelli

Nomina e lavori della Commissione: 

Prot. N. 16/005076

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO 

VISTO l’avviso di selezione prot. 16/004713 del 01/09/2016 per una borsa di ricerca post dottorato nell’ambito del progetto “DEDIPAC” - CUP B14G14000060008;
VISTA la necessità di procedere alla nomina della Commissione Giudicatrice;
VISTA la nota del coordinatore del progetto del 26/07/2016;  
ACQUISITO l’assenso degli interessati

DECRETA

la nomina della Commissione Giudicatrice per l’assegnazione di una borsa post dottorato per attività di ricerca nell’ambito del progetto  “DEDIPAC, da svolgersi presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, così composta:

prof. Attilio Parisi, professore associato presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” 
prof.ssa Paola Sbriccoli, professore associato presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” 
dott. Paolo Sgrò, ricercatore presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”

Roma, 16/09/2016        

Il Direttore del Dipartimento
Prof. Arnaldo Zelli
            

Esiti: 

Prot. N. 16/005287

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

VISTO l’Avviso pubblico con cui è stata bandita la selezione per l’assegnazione di n.1 borsa di ricerca post dottorato nell’ambito del progetto “DEDIPAC – prot. 16/004713 del 01/09/2016, pubblicato in pari data sul sito web di Ateneo;
VISTO il D.D. prot. 16/005076 del 16/09/2016 di nomina della Commissione giudicatrice;
VISTI i verbali della Commissione giudicatrice della procedura, prot. 16/005152 del 20/09/2016;
VERIFICATA la regolarità degli atti

DECRETA

Sono approvati gli atti dell’Avviso Pubblico di selezione per l’assegnazione di n.1 borsa di ricerca post dottorato nell’ambito del progetto “DEDIPAC dai quali risulta vincitore il  candidato 

Menotti Federica con punti 56/60 

Roma, 21 settembre 2016

Il Direttore del Dipartimento
Prof. Arnaldo Zelli

AllegatoDimensione
PDF icon Domanda per borsa POST DOC di ricerca.pdf18.31 KB

ordinamento: 

3

Avviso di selezione per N. 1 borsa di ricerca nell'ambito del progetto “DEDIPAC”

Sottosezione: 

Bando: 

Prot. N. 16/004712 del 01/09/2016

Scadenza: 15 SETTEMBRE 2016

CUP: B14G14000060008

E’ bandito un concorso, per titoli, per l’assegnazione di n. 1 BORSA PER ATTIVITA’ DI RICERCA, finalizzata alla partecipazione al progetto di ricerca finanziato dal MIUR dal titolo “DEDIPAC” per lo svolgimento della seguente attività di ricerca: raccolta e analisi statistica dei dati, responsabile della ricerca prof. Fabio Pigozzi, della durata di 2 mesi, pari a Euro 3.000,00 lordi onnicomprensivi, da svolgersi presso l’Unità di Medicina dello Sport dell’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”  - Piazza Lauro de Bosis, 6 – Roma

Art. 1 - Requisiti di ammissione
1. Possono accedere al concorso i candidati in possesso della laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Medicina dello Sport. Saranno, inoltre, considerati titoli valutabili:
• esperienza nell’ambito della raccolta ed elaborazione dati nelle ricerche di area;
• esperienza nelle ricerche bibliografiche;
• conoscenza della lingua inglese. 
2. Non possono partecipare alla selezione coloro che abbiano un grado di parentela, coniugio o affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente al Dipartimento ovvero con il Rettore, con il Direttore Generale o un Componente del Consiglio di Amministrazione di Ateneo.
3. La borsa non è cumulabile con assegni di ricerca o con alcuna altra borsa a qualsiasi titolo conferita, tranne quelle previste per l’integrazione dei soggiorni all’estero, né con stipendi derivanti da rapporti di impiego pubblico o privato, anche a tempo determinato, fatta salva la possibilità che il borsista venga collocato dal datore di lavoro in aspettativa senza assegni. Non è cumulabile con corrispettivi derivanti dallo svolgimento di incarichi di lavoro autonomo conferiti dall’Ateneo.
4. L’attività del borsista deve essere svolta continuativamente, interruzioni ingiustificate dell’attività di studio e di ricerca comportano la decadenza dal godimento della borsa. Il godimento della borsa non costituisce un rapporto di lavoro, né dà luogo, salvo che la legge non disponga diversamente, al riconoscimento di trattamenti previdenziali o assistenziali.
  
Art. 2 – Presentazione delle domande
1. Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta libera secondo lo schema allegato al bando e sottoscritte dagli interessati, dovranno essere indirizzate al Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della Salute - Università degli Studi di Roma “Foro Italico” Piazza Lauro de Bosis 15, 00135 Roma e dovranno pervenire (non farà pertanto fede il timbro postale) entro e non oltre il termine perentorio del 15 settembre 2016. Il bando verrà reso noto tramite pubblicazione sul sito di questa Università (www.uniroma4.it). Le domande di partecipazione potranno essere inviate tramite raccomandata a.r., o consegnate a mano a questa Università – Ufficio Protocollo – P.zza Lauro de Bosis n.15 – Roma, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Sul plico, indirizzato al Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della Salute - Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, P.zza Lauro de Bosis, 15 - 00135 Roma, dovranno risultare le seguenti indicazioni: nome, cognome, tipologia e numero di protocollo dell’avviso di selezione e progetto di ricerca  per il quale si intende essere ammessi alla selezione. 
2. L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’amministrazione stessa, o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso di fortuito o forza maggiore, né per mancata restituzione dell’avviso di ricevimento.     
3. Alle domande dovrà essere allegata la seguente documentazione:
• curriculum vitae et studiorum;
• fotocopia di un valido documento di identità; 
• documenti e titoli che si ritengono utili ai fini della selezione.

Art. 3 – Esame e valutazione delle domande
1. Un’apposita commissione giudicatrice, nominata dal Direttore del Dipartimento, procederà alla valutazione delle domande presentate, stabilendo i criteri e le modalità di valutazione dei titoli previsti nel bando. 
2. Gli atti relativi alla procedura di selezione nonché la graduatoria di merito saranno approvati con decreto del Direttore del Dipartimento. L’approvazione degli atti sarà pubblicata sul sito dell’Università www.uniroma4.it.
3. In caso di rinuncia del vincitore la borsa sarà conferita al candidato che segue in ordine di graduatoria.

Art. 4 – Conferimento della borsa di studio
1. Il candidato risultato vincitore verrà convocato a mezzo del servizio di posta elettronica, all’indirizzo e-mail indicato nella domanda di partecipazione, per il corretto e puntuale espletamento delle procedure amministrative obbligatorie per il conferimento della borsa.
2. L’assegnatario dovrà far pervenire all’Area Amministrazione Dipartimentale tramite e-mail all’indirizzo segreteria.dipartimento@uniroma4.it, una dichiarazione di accettazione con l’impegno ad iniziare l’attività prevista a decorrere dal termine stabilito dal Responsabile della Ricerca e corredata dalla documentazione richiesta.
3. Al termine del periodo di svolgimento della ricerca, il borsista sarà tenuto a presentare una relazione in base alla quale il Responsabile attesterà il corretto e regolare svolgimento dell’attività.

Art. 5 – Durata e compenso
1. La borsa di cui al presente bando è assegnata per la durata di 2 mesi. L’importo della borsa è pari a Euro 3.000,00 al lordo di eventuali ritenute fiscali e previdenziali a carico del borsista e dell’Amministrazione previste dalla normativa vigente.
2. L’importo della borsa graverà sui fondi DEDIPAC prenotazione n. 1217.

Art. 6 – Disposizioni finali
1. Per quanto non previsto dal presente bando vale la normativa vigente in materia, in quanto compatibile.
2. Ai sensi della Legge 241/90 e successive modificazioni è nominato responsabile del procedimento amministrativo cui al presente bando il Coordinatore dell’Area Amministrazione Dipartimentale dott.ssa Benedetta Casini,  e mail benedetta.casini@uniroma4.it.
3. Ai sensi del D. LGS n. 196 del 2003 i dati personali forniti dai candidati sono trattati esclusivamente per le finalità di gestione della procedura concorsuale e dell’assegnazione della borsa. 

Roma, 1 settembre 2016  

Il Direttore del Dipartimento
Prof. Arnaldo Zelli

Nomina e lavori della Commissione: 

Prot. N. 16/005075

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO 

VISTO l’avviso di selezione prot. 16/004712 del 01/09/2016 per una borsa di ricerca nell’ambito del progetto “DEDIPAC” - CUP B14G14000060008;
VISTA la necessità di procedere alla nomina della Commissione Giudicatrice;
VISTA la nota del coordinatore del progetto del 25/07/2016;  
ACQUISITO l’assenso degli interessati

DECRETA

la nomina della Commissione Giudicatrice per l’assegnazione di una borsa per attività di ricerca nell’ambito del progetto  “DEDIPAC, da svolgersi presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, così composta:

prof. Attilio Parisi, professore associato  presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” 
prof.ssa Paola Sbriccoli, professore associato presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” 
dott. Paolo Sgrò, ricercatore presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”

Roma, 16/09/2016        

Il Direttore del Dipartimento
prof. Arnaldo Zelli

Esiti: 

Prot. N. 16/005288

IL  DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

VISTO l’Avviso pubblico con cui è stata bandita la selezione per l’assegnazione di n.1 borsa di ricerca nell’ambito del progetto “DEDIPAC – prot. 16/004712 del 01/09/2016, pubblicato in pari data sul sito web di Ateneo;
VISTO il D.D. prot. 16/005075 del 16/09/2016 di nomina della Commissione giudicatrice;
VISTI i verbali della Commissione giudicatrice della procedura, prot. 16/005153 del 20/09/2016;
VERIFICATA la regolarità degli atti

DECRETA

Sono approvati gli atti dell’Avviso Pubblico di selezione per l’assegnazione di n.1 borsa di ricerca post dottorato nell’ambito del progetto “DEDIPAC dai quali risulta vincitore il  candidato 

Tomassi Gabriele con punti 44/60 
  
Roma, 21 settembre 2016

Il direttore del Dipartimento
Prof. Arnaldo Zelli

AllegatoDimensione
PDF icon Domanda per borsa di ricerca.pdf18.21 KB

ordinamento: 

2
Abbonamento a Borse di Ricerca