BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N° 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITA' DI RICERCA 11 - M-EDF/02

Sottosezione: 

Bando: 

Nomina e lavori della Commissione: 

E' nominata con Decreto Rettorale n. 17/007365 del 21/11/2017, la Commissione Giudicatrice per il conferimento di n. 1 assegno per la collaborazione ad attività di ricerca per il progetto: "La città come cura e la cura delle città", come di seguito composta:

  • prof. Carlo Baldari -  Presidente

  • prof.ssa Laura Guidetti - Componente

  • dott. Gian Pietro Emerenziani - Segretario

  • prof. Andrea Lenzi - Supplente

 

Criteri di valutazione della Commissione

I criteri sono così determinati:
a) 60 (sessanta) punti per titoli, così ripartiti
• 20 punti per il voto di laurea
• 20 punti per il dottorato di ricerca (computabile per un solo diploma)
• 10 punti per esperienza, almeno biennale (eventualmente comprensivo di pubblicazioni, corsi di perfezionamento e post-laurea) riguardante il movimento e stili di vita per la salute
• 10 punti per specifica esperienza scientifica su argomenti inerenti il tema scientifico dell’assegno di ricerca (“La citta come cura e la cura delle città”)
b) 40 (quaranta) punti per colloquio. Non possono essere ammessi al colloquio i candidati che nella valutazione dei titoli abbiano ottenuto meno di 30/100

Gli assegni saranno conferiti entro il numero di quelli messi a concorso a candidati, detti idonei, che abbiano riportato il punteggio complessivo (titoli e colloquio) di almeno 60/100.

Ai fini dell’attribuzione del punteggio la Commissione stabilisce di adottare i seguenti criteri:

a) relativamente al voto di laurea:
20 punti per il 110/110 con lode,
18 punti per il 110/110,
15 punti per le votazioni comprese tra il 105/110 ed il 110/110,
10 punti per il 100/110,
5 punti per i voti inferiori a 100.

b) relativamente alle pubblicazioni: il punteggio terrà conto dell’argomento trattato, privilegiando pubblicazioni attinenti l’area prevista dal contratto; della sede di pubblicazione, articoli su riviste scientifiche internazionali; e altri aspetti, quali il numero di autori e la posizione del candidato tra essi, la tipologia della pubblicazione, articoli originali rispetto a saggi o rassegne.

c) relativamente a diplomi e attestati post-laurea e ad altri titoli: il punteggio terrà conto della durata dell’attività svolta, del suo rilievo scientifico e istituzionale e della sua attinenza con l’area di ricerca prevista.

d) relativamente all’attività pluriennale scientifico-professionale: il punteggio terrà conto della durata dell’attività svolta, del suo rilievo scientifico e istituzionale e della sua attinenza con l’area di ricerca prevista.

 

Regolarità atti: 

Con Decreto Rettorale del 30/11/2017 prot. n. 17/007607, sono approvati gli atti della selezione per il conferimento di n. 1 assegno per la collaborazione ad attività di ricerca per il progetto "La città come cura e la cura della città" 

ordinamento: 

51