Terracciano Gennaro

Ruolo Accademico: 

Professore Ordinario

Area Scientifica: 

Giuridico-economico

(SSD) Settore Scientifico Disciplinare: 

IUS/010

Incarichi: 

Prorettore delegato Contenzioso Amministrativo e Procedure ad evidenza pubblica
Presidente del corso di laurea magistrale in Management dello sport
Componente del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli studi di Roma “Foro Italico
Componente della Commissione Didattica di Ateneo

Dipartimento di Scienze Motorie Umane e della Salute - Sezione: 

Scienze Umane e Sociali

Recapiti: 

Università di Roma "Foro Italico" Piazza L. de Bosis 6, 00135,

segr. +39 3355738887

Ricevimento: 

per appuntamento

Curriculum: 

Gennaro Terracciano, nato a Napoli il dì 8 maggio 1960,ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli in data 26 ottobre 1983, riportando la votazione di 110/110 con lode e plauso della commissione.

In data  12 dicembre  1985  si è diplomato  presso  la Scuola  di Perfezionamento  di diritto amministrativo e scienza dell'amministrazione dell'Università di Napoli, in diritto processuale amministrativo, riportando la votazione di 90/90 con lode.

È stato  insignito,  nel 2005,  dell'onorificenza  di Grande  Ufficiale  dell'Ordine  "Al Merito  della Repubblica Italiana".

A)   Status attuale

Professore ordinario di diritto amministrativo e Prorettore dell'Università degli Studi di Roma "Foro Italico"; Presidente dell'OIV del CNEL; Presidente  ODV  d.lgs.231/2001; Avvocato abilitato alle giurisdizioni superiori; Componente del Collegio di Garanzia della FIDS; 

B)  Principali incarichi,funzioni,nomine e concorsi 

1) Ha conseguito neldicembre 1983 l'idoneità al concorso per collaboratore t.p. delCNR;

2) Ha fruito di una borsa di studio per uno stage aziendale annuale nel campo delle partecipazioni pubbliche,a cura dell'ASMECCANICA;

3) È stato nominato vicedirettore delle imposte dirette con D.P.C.M. 27/ 10/86, a seguito di superamento del concorso e del relativo corso (7° - Min. Finanze) presso la Scuola Superiore della Pubblica  Amministrazione;

4) È stato nominato, in quanto vincitore del relativo concorso pubblico, uditore giudiziario con D.M. 20/11/86,ed ha prestato servizio presso il Tribunale di Napoli fino al 14/5/87;

5) È stato nominato procuratore dello Stato, quale vincitore del concorso pubblico bandito con D.

D. A. G. 14/10/85, transitando nei relativi ruoli dal 15/5/87;

6) È  stato  nominato avvocato  dello Stato, quale vincitore  del concorso  pubblico  bandito con D.D.A.G. del 1/8/89;

7) È stato nominato,in quanto vincitore del relativo concorso pubblico, magistrato amministrativo di TAR con D.P.R. 21/12/90, ed ha prestato servizio presso ilTAR Basilicata ed il TAR Campania, sede di  Napoli;

8) È stato nominato magistrato addetto all'Ufficio Legislativo del Ministero delle Finanze, in posizione di fuori ruolo, dal 26/5/1994 al 31/1/1995;

9) Dal 1marzo 1996 è stato nominato prorettore presso la Scuola Centrale Tributaria "E. Vanoni", fino al 31dicembre 1997;

10) È stato designato dal Rettore della Scuola Centrale Tributaria quale responsabile esterno dei progetti di formazione finanziati dalla Comunità europea nell'ambito del Programma Operativo Multiregionale - Programma  PASS - Pubbliche Amministrazioni per lo Sviluppo del Sud,nel 1998;

11) Gli è stato conferito l'incarico di consigliere a tempo parziale, ex art. 31l. n. 400 del 1988, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri,a decorrere dal 1gennaio 1998, con assegnazione all'Ufficio legislativo del Dipartimento degli Affari Regionali,e dal 1marzo 1999,con assegnazione all'ufficio legislativo del Dipartimento della funzione pubblica;

12) Il 10 dicembre 1999 è stato nominato capo dell'ufficio legislativo del Dipartimento della Funzione Pubblica, collocato fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;

13) Il 9 novembre 2000 è stato nominato Rettore della Scuola centrale Tributaria, del Ministero delle finanze (ora Scuola Superiore dell'economia e delle finanze). L'incarico di Rettore è cessato in data 1aprile 2004;

14) È stato nominato consulente e consigliere giuridico della Regione Basilicata (dal 1998 al 2006), del Presidente della Regione Puglia (dal 2002 all'aprile 2005) e del Presidente della Regione Campania (dal settembre 2006 al 2008);

15) È stato nominato Presidente di Organismi di Vigilanza di società multinazionali e di organismi di diritto pubblico, ai sensidel d.1.vo n. 231 del 2001;

16) È stato Presidente della società a capitale interamente pubblico Studiare Sviluppo {dal 2006 al 2009);

17) È stato nominato Presidente di numerose commissioni di concorso per l'assunzione di funzionari e dirigenti in amministrazioni pubbliche, tra cui l'E.N.E.A.,il Dipartimento delle Dogane del Ministero delle finanze, I'ADISU della Sapienza;

18) È stato nominato Presidente del Collegio dei revisori dei conti della Il Università degli Studi di Napoli   (2006/2007);

19) È stato nominato componente di numerose commissioni di esame e relatore di tesi presso la Scuola superiore della pubblica amministrazione, la Scuola superiore dell'amministrazione dell'interno, la Scuola centrale tributaria, la Scuola superiore di amministrazione pubblica e degli enti  locali;

20) È stato nominato Commissario straordinario di grande impresa in crisi (Prodi bis -Gruppo ATR) dal Ministro dello Sviluppo Economico il 21 luglio 2009;

21) È stato nominato nel 2013 consigliere di amministrazione dell'Università degli studi di Roma "Foro Italico" e Prorettore della stessa Università; nel 2014 è vicepresidente della Conferenza nazionale dei corsi di studio in scienze motorie;

22) È stato nominato componente e poi Presidente dell'Organismo Interno di Vigilanza del CNEL

dal 2013;

23) È stato nominato dal Presidente del Senato nel 2013, per la XVII Legislatura, membro della Commissione Contenziosa del Senato della Repubblica Italiana;

24) Ha ricevuto e svolge, quale esperto in materia di appalti pubblici, con decreti del Capo della Polizia del 2014 e 2017, incarico di collaborazione tecnica presso il Dipartimento della pubblica sicurezza, ed altro nel 2016 presso il Segretariato del Ministero della difesa, nonché nel 2018 incarico di collaborazione presso il Ministero dell'Interno;

25) È stato nominato dal CONI, nel 2018/2019, commissario ad acta per l'aggiornamento degli STATUTI della F.l.R. e della F.G.C.I.

C) Attività didattiche universitarie

1)  Nell'anno accademico 1983/84 ha iniziato la sua collaborazione alle attività didattiche e seminariali presso la cattedra di diritto amministrativo (prof. Giuseppe Palma) della facoltà di giurisprudenza dell'Università Federico Il di Napoli; ha tenuto corsi annuali anche in diritto processuale amministrativo;

2) Ha ricevuto dall'anno accademico 2001/2002 fino all'anno accademico 2003/2004 l'incarico di insegnamento di diritto finanziario comunitario presso la facoltà di giurisprudenza della seconda Università degli studi di Napoli;dall'anno accademico 2003/2004 fino al 2006 gli è stato assegnato anche l'insegnamento di Contabilità di Stato;

3) Ha ricevuto dall'anno accademico 2001/2002 incarichi di insegnamento presso la Scuola Jean Monnet della Seconda Università degli studi di Napoli;

4)  Nell'anno accademico 2003/2004 ha ricevuto l'incarico di insegnamento di giustizia amministrativa e, nell'anno accademico 2004/2005, quello di diritto amministrativo (c.p.) presso la Università degli studi LIUC di Castellanza, facoltà di giurisprudenza;

5) Dall'anno accademico 2005/2006 è stato nominato Academic Head della Link Campus University of Malta, in Roma. E' cessato dalla carica in data 15 maggio 2007;

6) Il 2 ottobre 2006 ha preso servizio quale professore ordinario di diritto amministrativo presso la facoltà di Studi politici e per l'Alta formazione europea e mediterranea J. Monnet. Gli insegnamenti in titolarità: diritto dell'economia (2006-2007); diritto amministrativo (2007/2012); autorità amministrative indipendenti (2007/2009); diritto ed economia della finanza pubblica (2008/2010); Legislazione ambientale energetica e comparata {2008/2010); diritto dell'economia e tributario europeo e internazionale (2008-2009); profili socio giuridici della Governance {2009-2010);

7) Il 1° febbraio 2013 ha preso servizio quale professore ordinario di diritto amministrativo presso l'Università degli Studi di Roma "Foro Italico", Dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della Salute. Insegnamento principale in titolarità: diritto amministrativo (dal 2013). Presso la stessa

Università è Prorettore e Presidente del corso di laurea magistrale in Management dello sport, componente della Commissione Didattica di Ateneo, componente del Consiglio di Amministrazione;

8)   Ha svolto attività di insegnamento in Master universitari, presso l'Università degli studi di Roma "Foro Italico" e la LUISS di Roma, e presso la Seconda Università degli studi di Napoli;

9)   E' componente del collegio didattico del dottorato di ricerca in Diritto comparato e processi di integrazione, Seconda Università degli studi di Napoli dal 2008.

D) Altre attività di insegnamento

1)  Ha tenuto un ciclo di lezioni organizzato dal C.R.S. per conto dell'Ente F.S., sul nuovo inquadramento giuridico delle ferrovie dello Stato, dal 3/11/86 al 16/2/87;

2) Ha tenuto cicli di lezioni per icorsi-concorsi della Regione Basilicata e della Provincia di Napoli,in materia di diritto amministrativo e processuale amministrativo, neglianni 1989 e 1990;

3) E' stato nominato docente presso: a) la Scuola regionale di Polizia Municipale della Regione Campania; b) la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione; c) la Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno; d) la Scuola Tributaria; e) il Formez; f) il Ceida; g) la Consiel enti locali. Presso tali scuole ha tenuto, a partire dal 1992,diversi cicli di lezioni;

4) E' stato nominato, con decreto del Ministro delle finanze di concerto con il Ministro del Tesoro, professore stabile presso la Scuola Centrale Tributaria "E. Vanoni", prestando servizio, sempre in posizione di fuori ruolo, dal 1febbraio 1995 al 31 dicembre 1997;

5)  Ha ricevuto incarico di insegnamento per un ciclo di lezioni per gli anni 1996 e 1997, e successivamente ha svolto docenze presso la L.U.l.S.S. di Roma;

6) Il 9 novembre 2000 è stato nominato professore della Scuola centrale Tributaria, del Ministero delle finanze (poi Scuola Superiore dell'economia e delle finanze), con successiva cessazione dal ruolo magistratuale per opzione;

7) È stato relatore in molteplici convegni nazionali e internazionalied in seminari di studio in materie attinenti l'organizzazi one ed il funzionamento delle pubbliche amministrazioni, la materia degli appalti pubblici e quella della finanza pubblica e del sistema tributario, nonché in materia di sport.

 

E) Attività di ricerca, di studio e scientifiche principali

1)   Attualmente è condirettore della rivista scientifica di diritto amministrativo "Amministrativamente", e componente del Comitato di direzione della Rivista di diritto sportivo CONI.

Ha collaborato con le redazioni delle riviste "Giurisprudenza Italiana","Rivista giuridica dell'edilizia" e "Il Foro amministrativo","I TAR","Il Consiglio di Stato","Guida al Diritto" e "Guida agli Enti Locali" del Sole 240re ed, inoltre, è stato vicedir ettore della rivista giuridica "Enti Pubblici" e condirettoredella rivista giuridica "Beni ed attività culturali". È stato nominato condirettore della collana editoriale "Economia e Finanze",ETI - De Agostini professionale.

È stato nominato nel comitato scientifico della  rivista "Notarilia" e condirettore della Collana giuridica "Studi e dialoghi giuridici" Ed. Eurilink e della Collana "Saggi di diritto tributario, amministrativo  e dell'economia",ed. Duepuntozero;

2) Ha partecipato alla ricerca del Formez, dalla data del 11/2/85, sugliaspetti istituzionali dell'area interna del Fortore, terminato con uno scritto dal titolo "La formazione professionale", in Quaderni regionali Formez,1992,pag. 265;

3)  Altro incarico di ricerca ha avuto dal CNR ed Università degli studi di Napoli,sull'assistenza sociale in Campania,terminata con una relazione sulle IPAB infraregionali;

4)   E' stato componente del Comitato tecnico scientifico dell'Alta Commissione di Studio per la definizione dei principi generali della finanza pubblica e del sistema tributario (c.d. commissione per il federalismo fiscale), operante presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri (2003/2005);

5)     E' stato nominato componente della Commissione di coordinamento del Servizio di documentazione tributaria (D.M.Finanze n. 410 del 8 marzo 1995);

6)  E' stato nominato componente della Commissione per la revisione organica della L. 7 agosto 1982

n. 516 presso il Ministero delle Finanze;

7)  E' stato nominato dal Ministro delle finanze Presidente del gruppo di studio sulle problematiche connesse al processo di riqualificazione del personale del ministero delle finanze;

8)   Ha ricevuto un incarico di studio (anno 1996) in materia di gestione del personale dall'ADISU Azienda per il diritto allo studio universitario (La Sapienza - Roma);

9)  Ha curato l'aggiornamento e l'integrazione della monografia "Il regime giuridico della proprietà pubblica",UTET, 1999, autore prof. Giuseppe Palma;

10)   È stato nominato, nell'ottobre 1999, dal Ministro per la Funzione pubblica coordinatore del gruppo di lavoro sullo stato dell'Amministrazione pubblica a vent'anni dal rapporto Giannini;

11)   Il 1luglio 2000 è stato nominato componente della struttura interdisciplinare per la riforma dell'Amministrazione finanziaria di cui all'art. 73 del d.leg.vo n. 300 del 1999,della quale è stato nominato coordinatore dal 6 dicembre 2000;

12)   È stato componente della Commissione per la razionalizzazione e la semplificazione della disciplina delle Autorità indipendenti e delle Agenzie di settore, su incarico del Ministro per la Funzione Pubblica (2002);

13)  Ha coordinato la Commissione di studio sul federalismo fiscale ed amministrativo (2003-2004) presso la Scuola Superiore dell'economia e delle finanze, istituita a seguito di impulso della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dell'economia e delle finanze;

14)  È stato coordinatore della ricerca in tema di Appalti pubblici in Europa, condotta, nel 2006/2007, presso la facoltà di Studi politici e per l'Alta formazione europea e mediterranea J. Monnet;

15)   È stato componente del gruppo di lavoro della SVIMEZ, in materia di federalismo  fiscale, nell'anno 2007;

16)  Nel 2008 è stato nominato componente del Consiglio Direttivo dell'EURISPES, Istituto di Studi Politici Economici e Sociali;

17)  È stato responsabile della unità operativa 3 del progetto di ricerca di Ateneo (Seconda Università degli studi di Napoli) "Evoluzione e problemi della tutela (giurisdizionale e non) delle situazioni giuridiche soggettive negli ordinamenti italiano ed europeo", coordinatore scientifico prof. Guido Clemente di San Luca, finanziato nell'ambito dei "Progetti di ricerca di rilevante interesse scientifico e tecnologico",2008-2009;

18)  È stato partecipante al programma di ricerca PRIN 2008 (periodo 22.3-22.9.2012) "Intelligenza territoriale come propulsore di sviluppo sostenibile:  studio e analisi della conurbazione casertana";

19)   È partecipante al programma di ricerca PRIN 2010 (decorrenza 1° febbraio 2013 - 36 mesi) "L'acqua: risorsa non riproducibile, bene pubblico, fattore di sviluppo, causa di guerra";

20)   È stato nominato, con decreto del 29 maggio 2014 del Ministro  dell'Interno,componente del Gruppo di lavoro in materia  di misure di protezione dei testimoni e collaboratori  di giustizia.

21)   È stato nominato membro della commissione per l'assegnazione dei progetti di ricerca di eccellenza  2015, 2016 e 2017 dello IUF (lnstitut Universitaire de France);

22)   È stato nominato membro della Commissione per la redazione del codice della legislazione scolastica, universitaria, dell'alta formazione artistica musicale e coreutica e della ricerca,con D.M. 760 del 21.11.2018.

Curriculum Scientifico: 

Pubblicazioni

1) Riforme e politica agricola della CEE, in  egalità e giustizia, 1990,393, (ISSN 1824-5013);

2)  Procedimento di adozione dello statuto comunale e partecipazione, in Legalità e giustizia, 1991,425, (ISSN 1824-5013);

3) Spunti interpretativi della nozione di funzionario ai sensi della legge n. 142 del 1990,in Legalità e giustizia, 1991,633, (ISSN 1824-5013);

4) La formazione professiona le, in Quaderni regionali Formez, 1992, pag.265, (ISSN 1722-6007);

5) Il piano di ricostruzione ed il piano urbanistico territoriale: problemi di coordinamento degli interventi di pianificazione urbanistica, in Foro amm.,1993, 322, (ISSN 0391-2205);

6) Istituti di semplificazione dell'attività amministrativa e tutela giurisdizionale : semplificazione e garanzia nelle leggi nn. 142 e 241 del 1990, in Conferenza di servizi ed accordo di programma, Editoriale scientifica, 1994; nonché in Legalità e giustizia,1993, 449, (ISSN 1824-5013);

7) Zone militari,voce dell'Enciclopedia del Diritto,Giuffrè, coautore prof. G. Palma,XLVI voi.,{ISBN 8814037515);

8) Sull'applicabilità diretta dell'art. 36 della Costituzione in caso di mansioni superiori svolte in via di fatto, in Foro amm .,1994, 658, {ISSN 0391-2205);

9)  Sul termine per la proposizione del regolamento di competenza, in Foro amm.,1994, 2799, (ISSN0391-2205);

10)  Sull'obbligo di comunicazione dell'avvio del procedimento, in Foro amm., 1994, 2177, (ISSN0391-2205);

11) Costruire in assenza di concessione costituisce ancora un illecito amministrativo?,in Foro amm.,1995, 350, (ISSN 0391-2205);

12)  Trasferimento di sede all'estero, in " 1995 - La manovra finanziaria bis",ed. IPSOA, 1995, 134,{ISBN 9788821707919);

13)   La tutela dei beni ambientali; la gestione dei vincoli paesaggistici, in Gazzetta ambiente, 4/5 1995, 239, (ISSN 1123-5489);

14)   La contrattualizzazione del rapporto di impiego pubblico, da "Il decreto legislativo n. 29 del1993", in Politica e Mezzogiorno, 3/95, 110; nonché in Enti Pubblici, 1995, 385, (ISSN 0032-307);

15)  Appalti di servizi e appalti di forniture: individuazione dell'oggetto del contratto e i contratti misti nella disciplina nazionale e comunitaria,in Cons. Stato, Il,1996, 147, {ISSN 0010-6569);

16)  L'applicaz ione nell'ordinamento nazionale della normativa comunitaria in materia di forniture, in Appalti Urbanistica Edilizia, 1996, 133, (ISSN 1125-8861);

17)  Ilsubappalto di servizi e forniture: presupposti e responsabilità, in T.A.R. ,1996, 127, (ISSN 0391-7959);

18)   Poteri di gestione del personale e nuovo regime delle mansioni superiori e delle prestazioni straordinarie,in Enti Pubblici, 1997, suppi. n. 2, 47, (ISSN 0393-5604);

19)  La riforma del pubblico impiego, ed. Il Sole 24 ore,1998, Il ed. 1999, coautori Forlenza e Volpe,{ISBN 8832434628);

20)  L'applicazione in campo giuridico delle reti artificiali. Il programma "Giurinet",in T.A.R .,1998, 11,497, {ISSN 0391-7959);

21)  Giurisdizione amministrativa ed estensione delle materie di giurisdizione esclusiva;la riforma introdotta dal d.lvo 80/1998, in Enti pubblici, 6 - 1999, 579, (ISSN 0393-5604);

22)   Contratti di fornitura, ambito di applicazione della disciplina, in Enti pubblici, 11- 1999, 323,{ISSN 0393-5604);

23)   La gestione delle entrate locali, ed Il Sole 24 ore, 2000, coautori Lovecchio e Ravelli, (ISBN 8832441144);

24)  Le tecniche di redazione degli atti amministrativi,in Manuale di comunicazione istituzionale, ed. Colombo, 2000-2001 e ed. 2003, Roma, autori vari,(ISBN 88-86359-65-9);

25)  Regioni ed enti locali dopo la riforma costituzionale, ed. Il Sole 24 Ore,2002, co-autore Forlenza,{ISBN 8832445034);

26)   Lineamenti di finanza pubblica dell'Unione Europea, ed. De Agostini professionale s.p.a. (ETI) 2002, co-curatore Palmarini,(ISBN 8878630136);

27)   La tutela dell'interesse legittimo alla luce della nuova disciplina del processo amministrativo, Intervento, a cura di G. Clemente di San Luca, Giappicchelli, 2002,17, (ISBN 88 348 22285);

28)  Il demanio quale strumento di finanza pubblica, Giappichelli,2003,{ISBN 88 348 4290 1);

29)   Resta il nodo di una vera autonomia finanziaria, in Guida al diritto,ed. Il Sole 24 Ore, ottobre 2004, dossier/9, 41,{ISSN 1590 0290);

30)  Sussidiarietà, responsabilità, autonomia, in Regioni ed enti locali dopo la riforma del titolo V della costituzione fra attuazione ed ipotesi di ulteriore revisione, a cura di Lorenzo Chieffi e Guido Clemente di San Luca, ed. GIAPPICHELLI, 2004,301, {ISBN 88-348-4406-8);

31)  L'organizzazione delle entrate locali. Idiversi modelli gestionali,in Tributi locali e regionali,ed. Maggioli,2-2005, 183, {ISSN 1720-4429);

32)  DI Omnibus: le modifiche al TU inapplicabili alle autonomie, in Guida Pubblico Impiego locale, ed. li Sole 24 Ore, maggio 2005, n. 5, 14, (ISSN 1827-5052);

33)  La dismissione degli immobili pubblici e politiche di bilancio, in Nuove risorse per l'università e la ricerca,Atti del convegno di Urbino - 10 ottobre 2003, a cura di: PerfettiLuca R.,ed. Cedam, 2005, (ISBN 978-88-13-25812-2);

34)   Funzione, beni, proprietà, in Tratti di una parabola concettuale. li diritto amministrativo nel lavoro scientifico di Giuseppe Palma. Atti del seminario organizzato dagliallievi per il Maestro, ed. Jovene, 2006, 59 (ISBN 88-243-1653-0);

35)    Le nouveau système financier et fiscal pour les administrations locales en ltalie, in Les chroniques del'OMIJ,ed. Pulim (Université de Limoges) 2006, n. 3, 19, (ISBN 2-84287-375-0);

36)   L'ente Regione e la tutela giurisdiziona le degli interessi collettivi della comunità regionale, in Studi in onore di Leopoldo Mazzarolli. Attività, organizzazione, servizi. Voi Il, a cura di Casetta, Romano, Scoca, ed. Cedam, 2007, {ISBN 978 88 13 27271 5);

37)  Il disegno di legge delega in materia di federalismo fiscale e le regioni del mezzogiorno, gruppo di lavoro SVIMEZ,in Quaderno Svimez n. 12, dicembre 2007, (ISSN 1722-3946);

38)  La finanza pubblica: il coordinamento tra governo centrale e governi locali,in Lezioni,a cura di Giuseppe Palma, ed ESI,2007, (ISBN 9788849515299);

39)   Politiques publiques et autorités de régulation, in Entretiens Universitaires Réguliers pour I'Admini stration en Europe, Université de Limoges, ed. Pulim, 2008, 155, (ISBN 978-2-84287-470-4);

40)  li limite territoriale delle società in house, in Notarilia, n. O anno I,ottobre 2009, 75-77, (ISSN2035-6927);

41} L'ordinamento finanziario pubblico e locale ed il c.d. federalismo fiscale,in Lezioni,a cura di G. Palma, ed. ESI,dicembre 2009, 905-935, (ISBN 978-88-495-1928-0);

42)  La sdemanializzazione dei beni del demanio marittimo, in Notarilia, n. 2 anno 11, marzo 2010, 63- 73, (ISSN 2035-6927);

43)  L'attuazione dell'art. 119 della Costituzione tra reali esigenze di autonomia finanziaria di Regioni ed enti locali e fumose aspirazioni politiche di federalismo fiscale, in Justice Cooperation Peace - La cooperazione di giustizia per lo sviluppo e la pace nel mediterraneo, Atti e contributi del Simposio scientifico internazionale,16/17 novembre 2007, voi. 11, ed. ESI,maggio 2010, 743-756 (ISBN 978- 88-495-2001-9);

44)  La gestion de la formation des agents publics, in Reap-revue européenne de l'action publique,1, maggio 2010, 32;

45)   La natura giuridica delle società a partecipazione pubblica e dei consorzi per la gestione dei servizi pubblici locali,in Foro Amministrativo - Tar, Giuffré, 7-8 2010, 2733 (ISSN 1722 -2397);

46)   Paradigmi etici e principi di diritto nell'Economia Giusta, in Tempo Finanziario, Anno 1, n. O -2010, 16 (ISSN -2039-1455);

47)    La semplificazione delle procedure  amministrative a seguito dell'attuazione in Italia della direttiva Bolkestein, coautore M.A. Sandulli, in Monografie Aragonesa Journal of public administration, Governo di Aragona, Ed. Carbonell, 2010, 47 (ISSN 1133-4797);

48)  li principio di effettività e la tutela delle posizioni giuridiche soggettive negli appalti pubblici,in Foro Amministrativo -Tar, Giuffré, 11-2011, 3971 - ISSN 1722 - 2397, nonché in La tutela delle situazioni soggettive nel Diritto italiano europeo e comparato,a cura di G. Clemente di San Luca, Editoriale Scientifica, 2011, 285;

49)  La configurazione della posizione e del ruolo dell'Ente Regione a seguito della riforma del titolo V della Costituzione,in Lezioni, a cura di G. Palma,Edizioni Scientifiche Italiane, dicembre 2011, 747- 772 (ISBN 978-88-495-2191-7);

50)   La natura giuridica della D.l.A/S.C.l.A . e la tutela del terzo, coautore Albano Laura, in L'attività nomofilattica del Consiglio di Stato - Commentario alle sentenze dell'Adunanza plenaria pubblicate nel 2011, a cura di Stefano Toschei,Direkta edizioni,marzo 2012, 307-327 {ISBN 978-88-88841-40- 3);

51)    Giurisdizione ed appalti esclusi: la disciplina inerente gli enti aggiudicatori, in L'attività nomofilattica del Consiglio di Stato - Commentario alle sentenze dell'Adunanza plenaria pubblicate nel 2011, a cura di Stefano Toschei,Direkta edizioni,marzo 2012, 344 - 357 {ISBN 978-88-88841-40- 3);

52)   Il riparto di giurisdizione nelle sanzioni amministrative, coautore L. Albano, in La sanzione amministrativa, ed. Giappichelli,2012 {ISBN 978-88-348-1839-8);

53)     L'autonomie et  la responsabilité politique des collectivités locales : la répartition des compétences du système hiératique au principe de subsidiarité, in Amministrativamente, fase. 1, novembre 2012 -{ISSN 2036-7821);

54)    La protez ione del demanio marittimo naturale dall'appropriazione privata. La presunta inconfigurabilità della sdemanializzazione tacita, in Scritti in onore di Giuseppe Palma, AA.VV.,ed. Giappichelli,2012, Volume secondo, 1807-1823 - {ISBN 978-88-348-2699-7);

55)   Contratti pubblici: le modifiche in tema di arbitrato e risoluzione contrattuale, coautore L. Albano, in Il contrasto al fenomeno della corruzione nelle amministrazioni pubbliche,AA.VV., ed. Eurilink, 2013, collana studi e dialoghi giuridici, 397-422 (ISBN 978-88-95151-82-3);

56)    L'immediata impugnabilità in tema di project financing, coautore R. Raponi, in L'attività nomofilattica del Consiglio di Stato - Commentario alle sentenze dell'Adunanza plenaria pubblicate nel 2012, a cura di Stefano Toschei,Direkta edizioni,luglio 2013, 12-20 {ISBN 978-88-88841-36-6);

57)  Transparence et légitimité de l'action publique: la confiance par le contròle et l'évaluation?, in Amministrativamente, fase. 1, 2014 -{ISSN 2036-7821);

58)  La trasparenza amministrativa da valore funzionale alla democrazia partecipativa a mero (utile?) strumento di contrasto della corruzione,in Amministrativamente,fase. 11-12, 2014 - {ISSN 2036- 7821);

59)    La revisione del Titolo V della Costituzione: nuovi equilibri tra livelli di governo e il coordinamento della finanza pubblica, in FEDERALISMl.IT,voi. 10,2015, p. 1-16 -{ISSN: 1826-3534);

60)  L'ordinanza-ingiunzione (coautore L. Albano). In: (a cura di): Cagnazzo A, Toschei S, Tuccari F.F, La sanzione amministrativa. voi. 1, p. 667-692, Giuffrè Editore, 2016 -(ISBN: 978-88-14-21450-9);

61)  Le società a partecipazione pubblica,tra il Testo Unico n. 175 del 2016 e la sentenza della Corte Costituzionale n. 251 del 2016, in Amministrativamente, fase. 11-12, 2016 - {ISSN 2036-7821);

62)  Il dibattito politico degli anni 50 nelle riflessioni di un giovane socialista e democratico :Antonio Terracciano, Il Terebinto edizioni,Avellino, 2017 -(ISBN 978-88-97489-39-9);

63)  Autonomia concettuale e fondamento costituzionale delle "classifiche di segretezza",coautoreM. Santoro, in FEDERALISMl.IT,voi. 21,2017,p. 1-27 - (ISSN: 1826-3534);

64)   L'Avvalimento tra il principio di immodificabilità soggettiva e quello di continuità esecutiva: la sostituibilità dell'ausiliaria (coautore V. Barrasse), in (a cura di ) R.D. Cogliandro, L'avvalimento - Profili Interdisciplinari,Giuffrè Editore, 2018, p. 97 - 113 - (ISBN 978-88-14-22510-9);

65)   Il conflitto di interessi nella disciplina del procedimento amministrativo e degli appalti pubblici, in Legislazione anticorruzione e responsabilità nella pubblica amministrazione, Giuffrè Francis Lefebvre ed.,2019, 325-340 (ISBN 978 -88-28-80345-4).